Sprazzi di Nobiltà

la loro storia è anche la nostra storia

Come servire il caffè

Il caffè, i liquori, le praline di chiusura del pasto vanno serviti in salotto o comunque in un ambiente diverso a quello dove si è stati a tavola.  Di fatto, il salotto è fatto apposta per accogliere gli ospiti ed è il luogo più adatto dove riunirsi a pasto consumato. Un’altra soluzione per il momento del caffè è il terrazzo sempre e quando sia accogliente per tutti gli ospiti, non assolato o freddo.

Per servire il caffè predisporre su di un vassoio le tazzine, i cucchiaini (piccoli da caffè e non quelli da dessert!), la zuccheriera o il porta zollette, la piccola lattiera e i tovagliolini. Il caffè  si serve davanti agli ospiti (mai portarlo dalla cucina già servito nelle tazze) utilizzando la caffettiera (non la moka tolta dal fuoco ma trasferito in caffettiera o in argento o in porcellana) versandone per non più di due terzi della capacità della tazzina. Il galateo dice che deve essere la padrona di casa (o il personale di servizio se lo si ha) a servire, zuccherare ed eventualmente macchiare (con latteo o panna, mai con liquore!) il caffè chiedendo prima all’ospite come lo preferisce. La tazzina va data all’ospite con il manico della tazzina rivolto a destra e il cucchiaino (piccolo-piccolo, da caffè e non da dessert!) sullo stesso lato.  L’ospite deve prendere dal piattino con la mano sinistra; con la mano destra mescolare delicatamente dall’alto verso il basso (non con movimenti rotatori)  evitando di fare rumore ed evitando, assolutamente, di mettere poi il cucchiaino in bocca. Il caffè si sorseggia portando la tazzina alle labbra (e non viceversa!) senza fare rumori di risucchio e senza gestualità  da apprezzamenti del palato.  Il caffè a fine pasto deve essere un momento di piacere da gustare comodamente seduti e in cordiale conversazione. Dopo il caffè è opportuno servire i liquori, disposti su di un bel vassoio, possibilmente trasferiti in bottiglie di cristallo, assieme a bicchieri da liquore adatti ai tipi di liquori che si offrono agli ospiti. I liquori possono essere serviti dai padroni di casa o dagli stessi ospiti facendo attenzione sia ad abbinare il giusto bicchiere  al liquore che si vuole servire e la giusta dose. Nel vassoio dove si lasceranno i liquori, o vicino, è bene lasciare un vassoi etto (meglio se in argento, in cristallo o in fine porcellana) contenente delle praline di cioccolato fondente, o ripieni al liquore o al caffè.

Categories
Galateo