Sprazzi di Nobiltà

la loro storia è anche la nostra storia

Villa Sampieri Talon

Villa Sampieri Talon (Bologna     bb        caa

 

 

La famiglia Talon Sampieri si forma nel 1849 quando la marchesa Carolina Sampieri sposa il  visconte  Denis Gabriel Victor Talon.

I Talon, di origine  irlandese, si stabilirono in Francia nel ‘500. Omer Talon (1595-1652) fu procuratore del re al parlamento di Parigi. Jean Talon (1625-1694), conte di Orsainville, fu il primo intendente della Nuova Francia (Québec). Antoine Omer Talon (1760-1811), deputato alla Costituente e contro-rivoluzionario. Zoé (1785-1852), contessa du Cayla, fu la favorita di Luigi XVIII. Il fratello di quest’ultima, nonché padre di Denis Victor Talon, ex-generale napoleonico, si stabilì a Bologna venendo ascritto alla nobiltà della città.

I Sampieri, il cui cognome  probabilmente  derivò dal fatto di abitare nei pressi della Cattedrale di San Pietro, erano  sulla scena pubblica bolognese fin dal ‘300 ed essendo una delle famiglie più illustre della città ricoprirono numerose magistrature. Elisabetta fu moglie di Giovanni I Bentivoglio. Floriano fu uno stimatissimo legista del XV secolo. Ludovico fu il primo senatore della famiglia, nel 1478. Alla caduta dei Bentivoglio ebbero la riconferma della carica senatoria da Giulio II e da Leone X e sedettero in Senato (con qualche interruzione nel corso del ‘500) fino al 1797. Vari membri furono cavalieri di Malta, di Santo Stefano, dei Santi Maurizio e Lazzaro. Furono inoltre creati marchesi da Luigi XIV alla fine del ‘600. Possedevano diversi palazzi in città: quello del ramo senatorio era in via S. Stefano, 1 (oggi sede di uffici della camera di commercio e quasi completamente spogliato della ricchissima ornamentazione interna), il palazzo di Strada Maggiore 24 che custodiva  una celebre collezione di quadri e che contiene ancora una serie di sale affrescate dai Carracci e una dal Guercino. In campagna possedevano, come già ricordato, la tenuta di Casalecchio che, nella prima metà dell’800, fu il centro della vita mondana cittadina e una grande tenuta a Volta di Reno (comune di Argelato) al cui centro fu edificato, nella seconda metà del ‘500, un grandioso palazzo che è, sicuramente, uno dei più imponenti della pianura bolognese. Villa Sampieri fu centro di mondanità ed incontri a carattere culturale. Musicisti del calibro di Donizzetti e Rossini vi diressero applauditi e fortunati concerti e Stendhal, venuto a Bologna, soggiornò a lungo nella villa traendo ispirazione per i suoi romanzi. L’altra villa presente nel parco venne costruita in modo da essere del tutto integrata alla vista del parco; in particolar modo, il salone dei ricevimenti formato da  un grande loggiato chiuso da vetrate fu riempito di piante proprio per dare  all’ospite la sensazione di permanere sempre dentro al parco. Durante la seconda guerra mondiale la villa divenne la sede del comando tedesco e fu bersaglio di numerosi bombardamenti. Nel 1945, pochi giorni prima della fine della guerra, una bomba colpì la villa distruggendo proprio il salone dei ricevimenti.

Il grande Parco Talon,  alle pendici della collina di San Luca (Casalecchio) è molto conosciuto e frequentato dai bolognesi.  All’interno del parco vi sono due residenze fatte costruire dalla famiglia in epoche diverse. Da qui, i  Sampieri Talon partivano in barca e  navigando sul Reno raggiungevano la loro Villa di Volta Reno vicinissima al fiume. Il toponimo Volta Reno, infatti,  per alcuni ricorda i frequenti interventi che hanno modificato il percorso del fiume attorno al 1100. Per altri, ricorda l’antica ansa – la “Volta”- che il Reno disegnava proprio tra Bagno di Piano e Argile – quindi immediatamente alle spalle di Villa Talon – che venne poi tagliata nel 1884-1887 con un nuovo “drizzagno”.

stemma-villa-talon[1]

VILLA SAMPIERI TALON a Volta Reno:

La magnifica villa senatoriale,  nascosta in un segreto angolo della campagna bolognese, conserva ancor oggi il tesoro di secoli di storia e di molteplici eventi. Circondata da oltre dieci ettari di silenzioso parco ornato da viali alberati, sfoggia e offre ampi ed eleganti spazi interni.

Oggi, questa bellissima villa è disponibile per grandi ed importanti eventi.

http://www.villatalon.it/

Via Lame, 24 – Volta Reno di Argelato 40050 (Bologna)

Categories
Dimore...da vivere